immagina_interna_NEWS_VinsMontera_4OPT

Eccoci al terzo appuntamento con FRIDAYMIX, la nostra rubrica mensile dedicata al talento dei DJ & Producer pugliesi e non, che si raccontato in una breve intervista, ci anticipano alcuni dei loro progetti futuri e rilasciano in esclusiva per Nova System un PODCAST in FREEDOWNLOAD. Oggi con molto piacere vi presentiamo Vincenzo Glave in arte Vins Montera  Producer per HABLA MUSIC Limited e Resident DJ del Buongiorno Classic l’after per eccellenza italiano che ci racconta del suo percorso e della “Club Culture”. Ha all’attivo diverse collaborazioni e produzioni come ALOHA EP rilasciato su Habla Music con due tracce dal titolo ALOHA (Original Mix) che è stata suonata da “Big” del calibro di Loco Dice in Festival come il Time Warp, BPM Festival (Mexico) e USHUAIA di IBIZA e SENTIMENTO (Original Mix). Fondamentale è stato il suo percorso di studi dove ha avuto l’occasione di conoscere docenti specializzati e frequentare uno degli studi più importanti d’Italia: il Molino Studio. Ma adesso godiamoci il suo PODCAST accompagnato dalla sua intervista e ringraziamo Vins Montera per aver accettato il nostro invito.

 

 

Lino Nigro intervista Vins Montera:

Ciao Vins è già da qualche tempo che ti seguiamo e ti ringraziamo per aver accettato il nostro invito. Parlaci di cosa ti ha ispirato maggiormente nell’intraprendere il percorso di Dj / Producer e da quali Artisti o album in particolare sei stato condizionato.

Ho iniziato ascoltando in casa la collezione di vinili del mio Papà a soli 14 anni, affascinato dalla voce di Stevie Wonder e dalle sonorità “black” di quegli anni, dall’utilizzo dei primi synth e dalla sovraincisione delle sue stesse voci che lo rendevano unico. Poi ho scoperto l’ House Music dove il suono della Storica Drum Machine Roland 909 svolgeva un ruolo fondamentale, un suono che mi ha permesso di capire che era quello il beat giusto per far ballare , e soprattutto quello da dover suonare. L’acquisto dei primi vinili fu imminente, trascorrevo ore ed ore ad ascoltarli  e a collezionarli. La storia di Chicago e Detroit ha sicuramente segnato il mio profilo artistico : le mie ispirazioni più radicate provengono sicuramente da Chicago, definita la culla della “House Music” nome che deriva appunto dallo storico club  Warehouse dove Frankie Knuckles aveva la sua residenza…da Detroit invece ho appreso il gusto duro e crudo della Techno. Seguire questa corrente mi ha portato sempre di più ad apprezzare artisti che dietro una consolle trasmettano davvero l’amore e la passione per la Musica. Non sono mai stato amante di un artista “mummia” dietro due giradischi. Ho sempre definito la consolle lo specchio della dancefloor. Se il dj si diverte, il pubblico lo fa di conseguenza. Un disco che sicuramente ha segnato un ruolo importante per me è Basement Jaxx – Fly Life del 1997, un concentrato puro di adrenalina , lo definisco un disco immortale.

Nel 2009 hai iniziato a frequentare un corso di produzione musicale. Cosa ti è rimasto di questa esperienza? Ne è valsa davvero la pena o avresti potuto fare da solo altrettanto?

La voglia di scavare a fondo la musica e di capire davvero le sue origini, mi spinse nel 2009 a trasferirmi a Viterbo per frequentare l’accademia “Percorsi Audio”, una delle migliori scuole in Europa  di produzione musicale, che mi permise di conoscere  Fausto Demetrio , Sound Designer dal 1996  che conta dozzine di certificazioni e collaborazioni in album di artisti internazionali. Quello che mi ha sicuramente segnato di questa esperienza , oltre all’utilizzo dei software Live e Logic è stata quella del “Molino Studio”, uno dei top studio presenti sul panorama Nazionale, creato all’interno di un mulino a vento del 900, dove le migliori Band al mondo incidono i loro singoli. Percorsi Audio è stata sicuramente un’esperienza che ha segnato il mio percorso artistico, che ha maturato il mio sound e il modo stesso di approcciarmi alla musica, con loro ho imparato sicuramente il metodo, ma il background e la linea che cerchi di tracciare, puoi trovarli esclusivamente da solo .

Rimini: la “capitale” italiana del mondo della notte, dove hai avuto modo di incontrare alcuni degli attuali protagonisti della scena club e iniziare la tua collaborazione con il Buongiorno Classic. Cosa ricordi degli inizi? E cosa influenza maggiormente la ricerca dei tuoi set?

Affascinato da quella magica collina dominata da numerosi Club, nel 2010 mi trasferii a Rimini, simbolo per eccellenza del mondo della notte . A Novembre dello stesso anno la mia prima data al Classic Club icona degli afterhours in Italia dal 1987. Ricordo come se fosse ieri quel giorno, era la prima volta che proponevo il mio sound in situazioni di quel tipo e posso garantirvi che suonare in after non ha nulla a che vedere con altri tipi di dj set. Trasmettere emozioni e arrivare dritti nel cuore delle persone e molto più complesso… però quando entri in sintonia con il pubblico e stabiisci un legame con loro, la  Magia che si crea è semplicemente unica. In un afterhours l’esperienza svolge un ruolo dominante, mettere  il disco giusto nel momento giusto fa sicuramente la differenza, ma avere un bagaglio musicale alle spalle lo è sicuramente di più. Durante i miei dj set mi piace proporre un sound che non ha età, fresco e trasversale… la musica del passato è sicuramente sinonimo di certezza. A volte trascorriamo ore ed ore ad ascoltare nuove uscite, senza conoscere magari quelle del passato.

Parlaci delle tue produzioni e della tua attuale collaborazione con HABLA MUSIC LIMITED. Come sei entrato a far parte della loro realtà? E di quali strumenti hardware o software ti avvali per produrre e suonare Live?

Sicuramente il disco che ha segnato un tassello importante nel mio percorso artistico è stato l’ep ALOHA uscito nel 2013 su HABLA MUSIC , e suonatissimo da LOCO DICE nei sui set come al Time Warp (Mannheim), all’Ushuaia di Ibiza e al BPM festival(Mexico). Da qui iniziò la mia collaborazione con Habla Music Limited è un progetto nato da Enrico De Pandis (Label Manager) e Frank Martin (A&R) nel 2013 quasi per gioco, principalmente dalla voglia di condividere il proprio pensiero musicale con il resto del mondo. La label ad oggi conta più di venti  release in digitale con feedback di artisti internazionali e a breve l’uscita del Primo Vinile HML. In studio cerco sempre di creare una sinergia tra il passato e quello che potrebbe essere il futuro, fondendo il software con macchine esterne  vere e proprie, come drum machine e synth analogici.

Cosa dobbiamo ancora aspettarci in questo 2016 da Vins Montera? Qualche anticipazione?

Le novità per questo 2016 sono tantissime  Partendo dalle date dei prossimi mesi e sopratutto per le  prossime release molto importanti che a breve avrete la possibilità di ascoltarle ... Per le anticipazioni ……Dovete restare sintonizzati …See you in dancefloor….

Vins_DarkSession

Bio:

Vincenzo Glave, in arte Vins Montera, Classe 1987, fin dai primi anni della sua adolescenza dedica il proprio tempo alla sua unica passione: La Musica.
Grazie alla complicità di suo padre, all’età ‘di 14 anni ha iniziato ad acquistare e mixare i primi dischi techno. Nel 2009 spinto dalla voglia di intraprendere conoscenze nel mondo della produzione frequenta l’accademia “Percorsi Audio” Viterbo. Nel 2010 collabora con la sua prima etichetta KEEP ON RECORDS con un Various Artists presentando un brano intitolato YOU & ME.
Il desiderio di scoprire nuove influenze musicali, lo spinge ad abbandonare la sua città nativa,priva di contaminazioni sonore, per Trasferirsi a Rimini, Città pilastro dei club in Italia.
Proprio lì, inizia a collaborare con il Classic Club, suonando ogni domenica mattina in AFTER HOURS. Nel 2011 produce il suo primo EP su HABLA MUSIC (Milano), intitolato ALOHA con due tracce dal titolo ALOHA (Original Mix) e SENTIMENTO (Original Mix) ricevendo feedback da dj di fama internazionale suonatissima da LOCODICE in festival mondIali come TIMEWARP (Germania), BPM FESTIVAL (Messico) e infine all’ USHUAIA ( IBIZA ). Nel 2012 esce il suo primo singolo estero su QUANTICMAN RECORDS etichetta Rumena proprietà di Horatio.
Nel 2013 inizia a collaborare insieme a Depandis e Frank Martin nel progetto discografico HABLA MUSIC LIMITED, nata per sperimentare nuove sonorità musicali e soprattutto per dare spazio ad artisti emergenti. Ad oggi , HML Conta 18 release suonate da Guest internazionali, e prospetta il 2015 con tantissime novità musicali ed artistiche.

Link:

FACEBOOK: https://www.facebook.com/vinsmonteraofficialpage/timeline

SOUNDCLOUD: https://soundcloud.com/vinsmontera